Piste ciclabili…

>>>
… alcuni problemi.
in questi ultimi anni si stanno costruendo molte piste ciclabili anche in Friuli (Nord-Est of Italy) e molte di queste sono veramente belle. I problemi sorgono quando il Comune attraversato dalla pista ciclabile non si occupa della manutenzione, cioè della pulizia, come accade per la ciclabile Udine-Cividale nel tratto Bottenicco – Ponte sul torrente Grivò.
La legge prevede che ad incaricarsi della costruzione della pista ciclabile sia la Provincia, ma però non indica a chi spetti la sua manutenzione, così tutto è rimesso ad accordi che la Provincia dovrebbe stipulare con i Comuni affinchè questi s’incarichino della manutenzione.
Un’altro problema nasce dal fatto che alcune Ditte costruttrici non rispettano gli standards di qualità delle piste. Se vi capita di fare un giro sulla pista ciclabile di Grado nel tratto che attraversa il centro, vi renderete subito conto di cosa intendo dire, l’asfalto invece di essere bello liscio diventa ruvido e sembra quasi di essere su una strada sterrata. Ci si chiede come è possibile che la Provincia o il Comune non facciano un controllo di qualità, prima di pagare la Ditta appaltatrice?
Infine vorrei segnalare:
1- un’iniziativa di un gruppo di giovani di Remanzacco (UD), il quale con il Comune sta valorizzando il territorio del Malina con recupero del territorio, uscite ciclabili e altro.
Prossima uscita il 5 agosto con ritrovo ale 9.30 nel parcheggio del Polisportivo comunale di Remanzacco.
2 – Legambiente e il Comune di Udine stanno studiando la valorizzazione del Parco del
Torre con l’individuazione e futura realizzazione di nuove piste ciclabili e di attraversamento del torrente.

Furlans, in uaite simpri! 😎

>>>

Pubblicato da

Un commento su “Piste ciclabili…”

I commenti sono chiusi.