LA COLLINA DEGLI ULIVI

Sui colli romani. Un pomeriggio qualsiasi sotto un albero.
Ha appena spiovuto.

Fustone – Oooh! Guarda là !
Vladiberto – Che c’èèè… ( guarda con insistenza il piede )
Fustone – Ma guarda !
Vladiberto – Cosa?
Fustone – L’arcobaleno.
Vladiberto – Mi duole il piede.
Fustone – Che spettacolo! Mi fa sentire un po’ + giovane.
Vladiberto – Magari mi facesse passare il dolore al piede.
Fustone – Prova a toglierti la scarpa.
Vladiberto – Che idea !
Fustone – Come va?
Vladiberto – Un po’ meglio.
(alzando lo sguardo verso l’orizzonte )
Ma l’arcobaleno dov’è ?
Fustone – Non c’è +
Vladiberto – Domani vado a prendermi un paio di scarpe con il Veltro.
Fustone – Ma non possiamo muoverci da qui.
Vladiberto – E perchè ?
Fustone – Dobbiamo aspettare… Felicity!
Vladiberto – Dici che verrà?
Fustone – Mi ha detto che sarebbe venuta qui.
Vladiberto – E se poi non viene ?
Fustone – Beh, ci penseremo domani.
Vladiberto – Ho freddo al piede…

Slimer shows his tongue !

🙂

Pubblicato da