STOP NUCLEARE

SI, ENERGY [R]EVOLUTION !

In America da anni non si investe + nel nucleare, Obama ha appena fatto un discorso dove dice chiaramente che gli USA investiranno sull’energia solare ed eolica. Dalla Finlandia arriva la conferma di quanto i reattori di 3 generazione siano inaffidabili e soprattutto costosi.
Leggendo il blog di Greenpeace si apprende quanto sta accadendo alla centrale nucleare di Olkiluoto in Finlandia:

” Documents seen by Greenpeace show that French company Areva is failing to implement vital safety procedures in the troubled construction of its prototype European Pressurized Water Reactor (EPR) in Olkiluoto, Finland. As well as being 2-3 years behind schedule, 70 per cent over budget, and experiencing 1,500 construction defects along with a damaging fire, the reactor’s safety cannot be guaranteed. ”

🙄

LIPA MA

MARICA !
ovvero Bella mia Maria

In Val di Resia il Carnevale, Püst, inizia secondo la tradizione subito dopo l’Epifania. Ma nel paese di S.Giorgio si organizzano i festeggiamenti a partire da sabato sera per proseguire la domenica, Püstawa nadëja, con le danze per le strade e nel salone del paese la sera. Martedì grasso è il giorno del Grande Carnevale, Te vilïki Püst, e le danze vanno avanti fino a notte fonda per arrivare al mercoledì delle ceneri quando verso le 18.00 si brucia, dopo essere stato giudicato e condannato, IL BABAZ, il fantoccio che rappresenta il Carnevale.
Le danze, accompagnate dalla citira(=violino) e dalla bunkula(=contabbasso), sono molto travolgenti e caratteristiche.
Da non perdere ! 😉

AMARE

LA VITA ….. AMARE LA PROPRIA FIGLIA !

E’ il caso di Peppino Englaro che ha lottato con tutto se stesso per dare una fine dignitosa alla propria figlia.
Ma anche
AMARE RIFLESSIONI perchè molti politici hanno fatto di tutto per ostacolarlo, nonostante ci fosse stata una sentenza del Tribunale poi convalidata dalla Cassazione che dava la possibilità al padre di decidere secondo la volontà espressa dalla figlia. Allora ci si chiede perchè tanto accanimento? Perchè molti politici, quasi tutti del centro-destra, hanno sosstenuto e continuano a sostenere la necessità di imporre un trattamento, una terapia medica a tutti senza dare la posssibilità ad ognuno di scegliere una fine dignitosa e naturale?
Forse non conoscono la Costituzione? (Vedi art.32 ) Forse non si ricordano che anche Paolo VI ha espresso una simile volontà, di andarsene in pace all’altro mondo, senza essere sottoposto a cure mediche invasive e senza senso.
Sembra che per costoro le macchine che permettono al corpo umano di andare avanti come un vegetale, siano il “deus ex machina” delle rappresentazioni medievali, cioè siano capaci di ridarci la vita.
Non credo che tutti siano così illusi dal credere in questo. Ma purtroppo non si tratta solo di un’illusione ma anche di un calcolo opportunistico. Alcuni dei nostri cari politici, infatti, sono interessati al business che sta dietro a questa tecnologia che se venisse rifiutata da molti provocherebbe un vero tracollo economico per tutte quelle industrie impegnate in questo settore.
Allora, a parte le chiacchere che si fanno in questi giorni, il vero pericolo per la nostra società è il TECNOFASCISMO !
La tecnologia diventa il nuovo Dio, a cui dobbiamo credere, obbedire e per la quale dobbiamo vivere!
Credo che anche all’interno della Chiesa si dovrebbe riflettere su questa pericolosa deriva della nostra società.

FURLANS IN UAITE !

SAN VALENTINO

LA FESTA DI OGNI CRETINO !

Comunque la pensiate su San Valentino, sia che siate innamorati, sia che siate single ecco una ricetta per fare una torta al cioccolato veramente squisitoncici ! 😉
Ingredienti:
3 uova
50 gr di ciocco fondente
2 cucchiai di cacao amaro
2 pugni di amaretti piccoli
2 pacchettini di Pavesini
100 gr di riso integrale
300 cl di latte fresco parzialmente scremato
1 po’ di Rum
sale
cannella in polvere

Preparazione:
Si cucina il riso integrale mettendo in una pentola 1/2 bicchiere di riso e un po’ + del doppio di acqua; si fa bollire a fuoco lento fino a qd non si asciuga tutta l’acqua.
In una terrina si mescolano gli amaretti, il cioccolato, il cacao, i pavesini, il riso, il latte, i rossi delle uova, il sale, la cannella e il Rum
Si mette il tutto nel frullatore.
In un’altra terrina si montano i bianchi delle uova e si aggiunge l’impasto preparato con il frullatore.
Si prepara una pirofila o una pentola bassa rivestendola con carta da forno vi si versa tutto quello che è stato preparato e si inforna a 180° per 25 minuti.

Fatemi sapere come è andata ! 🙂

Mandi !

LA QUIETE

DOPO LA TEMPESTA !

Appena oltre il confine.

Eluana – Dove sono ?
Lui – Hai appena passato la soglia, benvenuta tra di noi.
Eluana – Ma perchè sono ferma qui, cosa sto aspettando ?
Lui – Perchè il tuo passaggio sia completo manca ancora un documento e laggiù tardano a mandarcelo.
Eluana – Come mai ?
Lui – Loro pensano che tu sia ancora in tempo per tornare indietro !
Eluana – E potrei tornare da loro?
Lui – Ormai, sei tra noi e non puoi + tornare laggiù. Tuo padre sta facendo tutto il possibile per farci arrivare il documento ma ci sono delle persone che ti vogliono molto bene e vorrebbero tenerti ancora con loro.
Eluana – Quanto dovrò aspettare?
Lui – Non dipende da noi, non ci resta che aspettare.

Dopo diciasette anni

Lui – E’ arrivato il documento, adesso puoi continuare il tuo viaggio!
Eluana – Ciao papà, grazie di tutto !

Da ducj i furlans ad Eluana mandi di cûr !