Natibongo 2013

Parco della Lesa in Località Carraria
a Cividale del Friuli (UD)

Al tache vuê, 29 di Avost 2013, al Parc de Lese a Cividât il festival de musiche popolâr Natibongo. Il festival e larà indenant par tre dîs, tant che usgnot a sunaran dôs bandis furlanis, ven a stai i Naçao Nordeste di Gurize che a fasin musiche brasiliane e i Playa Desnuda cuntune musiche dai ritmis de Jamaiche. Cuant che doman si jentrarà tal vîf cun dai grups che a sunin il didgeridoo. Vinârs e tocjarà ai Yin2Yang di Bologne e ai RhythMen de Austrie. Grant finâl sabide, 31 di Avost, cun i Acoustic Voyagers di Vicenze, i Adele & Zalem de France e il tornâ dai IPERcusSONICI di Catanie.
Tante biele musiche dilunc dal Nadison… par vivi une gnot magiche… rivant al cricâ dal dî…

Natibongo, festival di musica etnica, a Cividale del Friuli

😎

S. Simone Climbing Festival 2012

… @ CODROIPO ( UD )

Climbers provenienti da tutto il Friuli e dalla vicina Slovenia, oggi, hanno affollato la palestra di arrampicata di Codroipo cimentandosi nei diversi boulders proposti, da quelli + facili a quelli very, very hard.

Look at… the pictures: S.Simone Climbing Festival 2012

Look at... the pictures about S.Simone Climbing Festival

😎

DALLA TERRA RITMO

E SUONI
DALLA MUSICA VISIONI

E’ entrato ormai nel vivo Natibongo 2010 il festival di musica etnica che si svolge sulle rive del Natisone a Cividale del Friuli ( UD ). Stasera serata eccezionale per la partecipazione del gruppo del Descendance National Theatre. Un progetto volto all’emancipazione delle popolazioni arborigene dell’Australia. Domani pomeriggio alle 15.00 seminario di didjeridoo.
Le notti di fine estate sono magiche e la musica è avvolgente !
Non mancate 😎

Il programma di Natibongo 2010

UN MONDO TUTTO

COLORATO !

S U N S
Il festival della canzone in lingua minoritaria sarà al via sabato 28 agosto 2010 alle 21.00 in piazza San Giacomo a Udine.

L’ Arlef à inmaneat le seconde edizion di SUNS il Festival de cjançon in lenghe di minorance che si davuelzarà sabide ai 28 di Avost dal 2010 aes 21.00, in place S. Jacum a Udin, dentri dal program di Udinestate (se al plûf l’apontament al è al Teatri Palamostre, simpri a Udin).

La manifestazion, organizade in colaborazion cu la Provincie di Udin, Comun di Udin, la cooperative Il Campo… e Radio Onde Furlane, e fâs part dal circuit musicâl che al zire ator dal Liet International, il festival european di riferiment par chel che al inten la musiche in in lenghe di minorance.

I partecipants de edizion 2010 a saran 9 in rapresentance di 8 minorancis diviersis, ma ancje di gjenars musicâi difarents, a dimostrazion di trop vivarose che e je la produzion artistiche tes lenghis mancul pandudis. I finaliscj selezionâts a son:

1. Bališ (rock par sloven de Carinzie)

2. Bentesoi ( electro-dub de Sardegne)

3. Ganes (tercet feminin soul-pop ladin)

4. Lou Seriol (folk-punk par ocitan)

5. R.Esistence in Dub (Reggae-Dub dal Friûl) look at…the video

6. Pantan (Rock par furlan)

7. Pascal Gamboni (cjantautôr dal cjanton dai Grisons)

8. Shardana (Metal par sart) che a sunaran pe prime volte fûr de isule

9. Stephane Casalta (Cjançon di autôr de Corsiche)

Special guest di SUNS 2010 al sarà il pianist furlan Glauco Venier, che al sunarà intun conciert in solo. Venier al rivarà sul palc di SUNS diretementri di Parîs, dulà che al sunarà al Olympia, il storic teatri dal 9° arrondisement fondât tal 1888, ancjemò vuê la plui antighe music hall parigjine in ativitât. La sô presince, ven a stâi, e je pardabon un regâl preseôs che al contribuìs a insiorâ il Festival ancjemò di plui.

😎

Mary and Max

NON SOLO PER BAMBINI

Anche se i distributori ancora non ci credono, il cinema d’animazione sta dimostrando di avere anche un suo pubblico di adulti.
Le giornate del “Piccolo Festival dell’Animazione” proseguono con il loro ricco programma di proiezioni al Visionario di Udine e il pubblico non manca. I cortometraggi proiettati ieri sera hanno dimostrato l’elevata qualità tecnica ed espressiva raggiunta dagli artisti. I film sono realizzati con diverse tecniche e sono il frutto del lavoro di piccoli team o addirittura di singole persone. “Percorso#0008-0209” di Igor Imhoff è un’animazione dove si riconosce il tratto di un grafico esperto che riesce a immergere i propri personaggi in un racconto onirico poco comprensibile ma molto suggestivo. “Matopos” di Stéphanie Machuret è un film ambientato nella zona protetta dello Zimbabwe chiamata Matopos e racconta una storia molto bella in cui la tradizione si tramanda dalla nonna alla nipote attraverso la musica che diventa un modo per tenere insieme la comunità e proteggerla dalle avversità della vita. “Birth” di Signe Baumane rappresenta la psicologia femminile di fronte alla maternità mettendo in risalto in modo anche caricaturale le angoscie, le paure, le aspettative di Amina una ragazzina che resta incinta.
E per finire il lungometraggio della serata “MaryandMax” dell’australiano Adam Elliot dove l’autore stravolgendo la tradizione di questo genere introduce una voce narrante e le voci fuoricampo dei due personaggi. Un film amaro dove la comicità delle situazioni ne smorza la drammaticità di fondo. E’ la storia di una bambina australiana di otto anni che vive con una mamma alcolizzata e decide di scrivere a una persona il cui indirizzo lo trova sull’elenco del telefono. Inizia così una corrispondenza con un 44enne newyorkese che vive solo con le sue fobie, le sue ansie, i suoi pupazzetti e gli immancabili hamburger in una città grigia.
Una storia dove compaiono le debolezze e le paure delle persone ma dove alla fine i veri sentimenti e l’amore trionfano.

Look at... the TRAILER about Mary and Max film

Piccolo Festival dell’animazione

O AI VOJE DI JESSI UN VUERÎR

E’ iniziato ieri al Visionario di Udine il Piccolo Festival dell’animazione con l’inaugurazione della mostra dedicata a Roland Topor (Parigi, 1938 – 1997). Il Festival entrerà nel vivo lunedì 14 dicembre con un programma ricco di omaggi, focus e retrospettive articolati nelle sezioni: ANIMAKIDS, FILM CULT, FOCUS SU KATERINA LILLQVIST, INCONTRI CON GLI AUTORI, ANIMAZIONE 03.
ANIMAKIDS (che si svolgerà nelle giornate dal 14 al 16 dicembre alle ore 10.30) è una rassegna di cortometraggi di animazione dedicata agli studenti delle scuole primarie e secondarie.
FILM CULT è una esclusiva vetrina sui film di culto dell’animazione internazionale più recente. ( Si svolgerà dal 14 al 16 dicembre alle ore 16.00 )
FOCUS è dedicato alla giovane artista finlandese Katerina Lillqvist, che ha saputo sintetizzare in uno stile personalissimo e affascinante la tradizione dell’animazione ceca con le tecniche della stop motion.
Nei pomeriggi alle ore 18.30 al Caffè del Visionario si svolgono gli Incontri con gli Autori: tra i nomi di punta, Francesco Tullio Altan, originario di Aquileia e noto al pubblico per aver creato la cagnolina Pimpa. Autore di romanzi a fumetti storici come Cristoforo Colombo, Casanova e Franz (parodia della vita di San Francesco d’Assisi), Altan incontrerà il pubblico martedì 15 dicembre alle 18.30.
I LUNGOMETRAGGI:
14 dic – La crisis carnivora di Pedro Rivero, opera del 2008 che racconta di come l’armonia di una piccola comunità di animali possa essere compromessa dalla fame di una iena …
15 dic – sarà la volta di Mary and Max di Adam Elliott, una sorta di graphic novel animata con protagonisti una bambina australiana e un ragazzotto di New York che il destino fa incontrare.
16 dic – Il pianeta selvaggio, che verrà proiettato alle 22.00 e che chiuderà in bellezza la II edizione del Piccolo Festival dell’animazione.

Look at... the program about piccolo festival animazione

😎

IN ATTESA

DEL PREMI FRIÛL

godetevi i filmati dei gruppi che si sono esibiti a S U N S, il festival della canzone in lingua minoritaria tenutosi il 12 settembre 2009 al palamostre di Udine :

Dr deer & crc posse (Hip Hop dalla Sardegna)
Encresciadum (Jazz dalla Val di Fassa)
Harri Stojka (Gipsy Swing da Vienna)
Chichimeca (Folk-Rock acustico in catalano)
Peppa Marriti Band (  Rock cantato in arbëreshë)
R.Esistence in Dub ( Dub furlan/sardo assieme al cagliaritano dr Boost )
Ursina Giger ( cantautrice soul dal cantone grigione )
Lino Straulino  ( cantautore friulano ).

leggi il programma del Premi Friûl

😎

MOSTRE DAL CINE

Festival dal Cine European Tes Lenghis Mancul Pandudis

E tache vuê, aes vot sot sere, lì dal Visionario di Udin fin tramai il 28 di Novembar la manifestazion organizade dal CEC cul finanziament de ARLeF, de Provincie e dal Comun di Udin.
Si podaran viodi 24 films che a vegnin de Galizie, dal Paîs Basc, de Catalogne, de Ocitanie, de Bretagne, dal Gales e naturalmentri dal Friûl.
In cheste ocasion a saran ospits:
Ignacio Vilar, regjist galizian e Marina Fariñas, produtore;
Carla Subirana, regjiste catalane;
i regjiscj bascs Telmo Esnal e Alberto Gorritiberea;
Alfonso Camarero, regjist galizian;
i ocitans Roland Pécout, scritôr e senegjatôr, e il regjist Fredo Valla;
Soazig Daniellou, regjiste bretone;
Rhys Powys, regjist galês.
Chescj autôrs a parteciparan ai incuintris cul public che si fasaran li dal Visionario ai 26, 27 e 28 di Novembar aes 17.30.
I dibatits dai incuintris a saran voltâts di un interprete par furlan. Ducj i films, proietâts in version origjinâl, dongje dal sottitul par inglês de copie internazionâl (in un câs i sottitui a saran par francês), a saran sottitulâts ancje par furlan.
In ocasion dal festival al vignarà publicât un catalic trilengâl (furlan, talian, inglês) e il numar 8 de riviste di cine “Segnâi di lûs” che e ten dentri une serie di articui e di intervistis relativis a cheste edizion de Mostre dal Cine.
La jentrade al festival e je gratuite.
Sabide a si poderà viodi il documentari di Alberto Fasulo, Rumore bianco e une serie di curtmetraçs, tant che La puarte sierade dal grup Buteghes Viertes, un carton animât metût adun di Luca Peresson e Marco Amato, cul contribût dai fruts, intitulât O ai voie di jessi un vuerîr e doi episodis, dai plui significatîfs, de serie documentaristiche metudeadun di Dorino Minigutti, Il balon tal cjâf: chel dedicât ae zuiadore Elena Schiavo e chel dedicât al zuiadôr Ido Sgrazzutti.
Il program complet lu podês cjatà culì: CEC

Look at ... the program the CEC !

😎

UN MONDO

TUTTO COLORATO !

S U N S
il festival della canzone in lingua minoritaria sarà al via sabato 12 settembre 2009 alle 21.00 al palamostre di Udine.
L’evento è organizzato da radio Onde Furlane e dal Comune di Udine.
Otto i finalisti presenti:
Dr deer & crc posse (Hip Hop dalla Sardegna)
Encresciadum (Jazz dalla Val di Fassa)
Harri Stojka (Gipsy Swing da Vienna)
Chichimeca (Folk-Rock acustico in catalano)
Peppa Marriti Band (  Rock cantato in arbëreshë)
R.Esistence in Dub ( Dub furlan/sardo assieme al cagliaritano dr Boost )
Ursina Giger ( cantautrice soul dal cantone grigione )
Lino Straulino  ( cantautore friulano ).

I due migliori gruppi della serata parteciperanno alla finalissima del LIET international che si terrà a Ljouwert, capitale della Frisia (Paesi Bassi) il prossimo ottobre.
Parteciperanno, come ospiti, gli F L K, la formazione friulana + importante della Gnove Musiche Furlane, riunita per l’occasione nella formazione originale di Colors (il loro CD più conosciuto).

La manifestazione potrà essere seguita, oltre che dal vivo, anche in streaming su internet collegandosi al sito di ondefurlane.eu In questo modo i due vincitori di Suns verranno votati dalla giuria, dal pubblico in sala ed online e da chi manderà un sms al numero xxxx con il nome del gruppo preferito.
L’ingresso è libero.

Mandi a ducj !

😎