L’ARRAMPICATA SPORTIVA

PROSSIMAMENTE ALLE OLIMPIADI

A Vancouver la sessione plenaria del CIO ha ratificato e riconosciuto definitivamente l’ IFSC. E’ un passo fondamentale per l’ammissione ai giochi olimpici dell’arrampicata sportiva.
Il sogno dell’arrampicata alle Olimpiadi si sta per avverare. Dopo il primo riconoscimento da parte del CIO nel 2007, con questo atto ufficiale l’International Federation Sport Climbing ha superato a pieni voti i due anni di “osservazione” previsti dal Comitato Olimpico; ed ora la strada per le Olimpiadi è aperta. Ma molto ancora dipenderà dalle scelte e dagli obiettivi che lo sport arrampicata saprà darsi e raggiungere. A cominciare dal prossimo grande evento mondiale, quello dei Campionati del mondo di Arco 2011.

Leggi l’intervista a Marco Scolaris

FRIULI DA SOGNO

A PECHINO 2008

Oggi dalle Olimpiadi di Pechino arrivano, per noi friulani, due piccole soddisfazioni.
Una è la bellissima vittoria dell’udinese Chiara Cainero nello skeet (= tiro al piattello). La tiratrice friulana è riuscita ad affermarsi nello spareggio contro l’americana Rhode e la tedesca Brinker, dopo una gara disputata con un temporale e tanta pioggia.
Brava Chiara !
L’altra soddisfazione è la vittoria di Andrea Minguzzi che nella lotta greco-romana, categoria degli 84 kg, ha battuto l’ungherese Zoltan Fodor in un corpo a corpo veramente tosto riportando l’Italia sul tetto del mondo in questa specialità dopo ben 20 anni !
All’ungherese Zoltan va cmq tutta la nostra ammirazione e il consiglio di rincuorarsi per la medaglia d’oro sfumata con un bon tai di Tocaj 🙂

Mandi a ducj !