Oh Romeo, Romeo

cussì suspirave Giulietta co Romeo, di sot il sô barcon, i diseve peraulis dolcis

Ma cuant e indulà e nâs la storie dei doi inamorâts?
Nus contin dut intun libri Albino Comelli e Francesca Tesei dal titul “Giulietta e Romeo. L’origine friulana del mito“.
E jere il 26 di Fevrâr dal 1511, cuant, inte fieste a palaç dai Savorgnan, Gigi Da Porto s’inamore di Lucine Savorgnan Del Torre. Ma la dì dopo, ven a stai il 27 Fevrâr 1511, in Friûl si discjadene un trement riviel, il riviel de “Crudêl zobie Grasse”, e lis lôr fameis a si cjatarin une cuintri di chê altre. Gigi Da Porto e contarà dute la storie intun libri e su cheste conte Shakespeare al fondarà la sô opare.

Look at… the photos: Dolce amistât

Dolce amistat

Il monte Sabotino

lungo il confine tra Italia e Slovenia nei pressi di Gorizia @ Sabotin Park Miru

Domenica 05 maggio 2013 la Pro Loco di Colloredo di Soffumbergo, in collaborazione con la Società Alpina Friulana, ha organizzato una camminata lungo la cresta del monte Sabotino. Il sentiero che corre in cresta al monte parte dal rifugio Sabotin in Slovenia. Il rifugio, splendido balcone panoramico sulla pianura friulana orientale, contiene un piccolo museo della Grande Guerra e conserva anche numerosi reperti della II Guerra Mondiale e della lotta di liberazione dei partigiani di Tito contro gli invasori italiani e tedeschi.
Il monte Sabotino (m 609) durante la I Guerra Mondiale costituì un formidabile baluardo fortificato dagli Austro-Ungarici a difesa di Gorizia contro i tentativi di avanzata italiani. Nel solo mese di giugno 1915 i tentativi d’assalto italiani erano costati 8.000 uomini, tra morti e feriti. Ma Badoglio il 6 agosto del 1916, grazie alla sua perfetta conoscenza del settore, conquistò la cima del monte con relativamente poche perdite.
Alla fine della cresta meridionale ci sono le suggestive rovine della chiesetta di san Valentino, splendido punto panoramico su Gorizia e sul monte San Gabriele anch’esso teatro di guerra.
Non molto lontano dal rifugio Sabotin, andando verso Šmartno, si trova la torre-panoramica, alta una trentina di metri, che concede una splendida vista su tutto il Brda mentre a Šmartno si può passeggiare lungo le viuzze del paese racchiuse tra le mura antiche.

Look at… the photos: monte Sabotino

Photos: monte Sabotino